?

Log in

No account? Create an account
miic -qualunquismo alfabetizzato [entries|archive|friends|userinfo]

[ mail | miicmiic chiocciola gmail punto com ]
[ feed | http://feeds.feedburner.com/miic ]
[ friendfeed | http://www.friendfeed.com/miic ]

Links
[Links:| my ever changing moods ]

Nuovo scoop: al Pigneto fanno il bagno nella vasca (cit.) [May. 29th, 2008|05:44 pm]
michele
Ok, lo sfasciavetrine del Pigneto ha Che Guevara tatuato sul braccio. Ok, lui non è "né de destra né de sinistra, è per i grandi uomini". Ok,  il nonno de su moje, nientemeno, era stato perseguitato dai fascisti. Ok, lui non ce l'ha con gli immigrati in blocco, per esempio i senegalesi li rispetta, "so' amici, so' tranquilli, loro rispettano me e io rispetto loro". Ok, lui voleva soltanto dare una lezione a quel Mustafà che si era fregato (ma se l'era fregato?) il portafoglio della sua amica, e non certo affermare la superiorità biologica della razza ariana, né superare il nichilismo attraverso la gioia tragica e il recupero della volontà di potenza dell'Übermensch nietzschiano, né cominciare a conquistare il suo Lebensraum da via Ascoli e via Macerata.

Ok, lo sfasciavetrine del Pigneto non è un nazista. E allora? Un'altra occasione, l'ennesima, per smettere di etichettarsi ed etichettare le altre persone in base a categorie ideologiche che risalgono alla metà del secolo scorso, se non a quello prima. Un'altra occasione, l'ennesima, per smettere di guardare a quello che le persone dicono di essere, o vogliono sembrare, e cominciare a guardare a quello che fanno. Fare una spedizione punitiva contro un (presunto) ladro, con tutta la buona volontà, non può oggettivamente essere definito un comportamento di sinistra. Coinvolgere nella spedizione punitiva altre persone solo perché hanno una determinata nazionalità o origine etnica, è un comportamente stupido, violento e oggettivamente xenofobo. Bruciare i campi rom è un comportamento stupido, violento, criminale e oggettivamente razzista. Votare Turigliatto e poi evadere le tasse per farsi la Ferrari e l'appartamento terrazzato è un comportamento  antisociale,  criminale e oggettivamente di destra. (Esistono anche comportamenti oggettivamente violenti, antisociali e di sinistra, come, per dire, occupare un appartamento che il comune ha già assegnato a un altro poveraccio o tirare sassate sulla polizia solo perché sta facendo il servizio d'ordine alla visita di Bush).

Però a me non me ne frega niente di sapere che cosa si è tatuato sul braccio lo sfasciavetrine, come non me ne frega niente di sapere se è romanista o laziale. Mi fotte di sapere se comportamenti così oggettivamente di destra sono davvero diffusi, o comunque tollerati, nei quartieri e tra le classi sociali a cui la sinistra dovrebbe dopo tutto parlare; e capirne le cause; e pensare a cosa fare, cosa dire per invertire la tendenza. Le etichette destra e sinistra non funzionano più? Inventiamocene altre. Però, per pietà, smettiamo di dire che tutto questo non c'entra niente con la politica. Se non c'entra questo, ditemi cosa cazzo dovrebbe entrarci, con la politica.

P.S.: ogni anno a dicembre nell'edicola qui sotto compaiono due calendari, uno rosso e uno nero: quello del Che e quello di Mussolini. Sono stampati dallo stesso editore. L'anno scorso erano allegati anche gli orologi da muro del Che (rosso) e quello di Mussolini (nero). L'ho già detto, ma secondo me quell'editore ha capito tutto.

P.P.S.: un link alla parola d'ordine, ci vuole.
LinkReply

Comments:
[User Picture]From: saudade_che
2008-05-29 06:33 pm (UTC)
"andare al locale commissariato di polizia a denunciare il furto"
dai michè...questa è roba da vivere sulle nuvole però, fattelo dire...
Sei hai inquadrato il tipo e letto bene la sua storia non puoi pensare che va al commissariato per farsi ridere in faccia (perchè di fatto ti ridono in faccia). Bisogna rendersi conto del contesto, avvicinarsi alle persone... e impedire quello che sta attualmente succedendo: la saldatura delle gente del quartiere con la "destra"(va bene virgolettato?).
Dove non ci sono regole la legge la fa il più forte e quando la politica lavora attivamente e legifera per creare intolleranza succede un gran casino.
P.S. Su una cosa non sono d'accordo con te: a me interessa dei fatti di roma come di quelli di napoli...pensando che la violenza si adatta alle "strade" che la ospita...
(Reply) (Thread)
[User Picture]From: miic
2008-05-29 09:22 pm (UTC)
è che il fatto del pigneto gira gira potrebbe davvero essere un episodio locale, che in un altro momento e in un altro luogo avrebbe avuto risonanza molto minore...l'assalto agli zingari invece mi sembra su un piano diverso e molto più grave, anche perché quasi non se ne parla più
(Reply) (Parent) (Thread)
[User Picture]From: saudade_che
2008-05-30 07:34 am (UTC)
"Una squadretta di vigili urbani, insieme con alcuni controllori dell'Azienda trasporti milanese (Atm)sale su tram della linea 9 e si dirige verso i passeggeri stranieri. Controllano i documenti d'identità e l'eventuale permesso di soggiorno: chi non ce li ha viene fatto scendere e accompagnato su di un altro autobus dell'Atm che ha i finestrini chiusi da una grata. La scena si ripete sugli altri mezzi pubblici in arrivo nella piazza, e quando il bus è pieno si dirige verso la Questura dove gli immigrati verrano ulteriormente controllati, schedati come clandestini.[...]
L'iniziativa, voluta dal vicesindaco Riccardo De Corato, va avanti da tre giorni, ma la notizia è uscita per caso, grazie a un fotoreporter..."

http://notizie.alice.it/notizie/articolo,14974323.html?mod=foglia&pmk=mailwp

...Io non lo so se questo è meno grave, se ha la risonanza che merita e se lo vedi scollegato da tutto il resto...
(Reply) (Parent) (Thread)
[User Picture]From: miic
2008-05-30 08:52 am (UTC)
carino il dettaglio della grata. un vagone piombato gli è sembrato troppo minaccioso.
(Reply) (Parent) (Thread)